🟥 NORVEGIA: SE CI FOSSE UN MANDATO CONTRO NETHANYAU E GALLANT E VENISSERO QUI, LI ARRESTEREMMO.

Il ministro degli Esteri norvegese Aspen Barth Aida ha fatto riferimento all’annuncio del procuratore generale del Tribunale dell’Aia circa la sua intenzione di emettere mandati di arresto contro il primo ministro Benjamin Netanyahu e il ministro della Difesa Yoav Galant, affermando che “se ci sarà un mandato di arresto contro di loro, noi siamo obbligati ad arrestarli se arrivano in Norvegia.” Secondo lui, “è il tribunale che decide se emettere un mandato d’arresto. In tal caso, tutti i paesi firmatari devono agire di conseguenza”. La Norvegia è il primo paese ad annunciare di propria iniziativa che, se verranno emessi mandati contro Netanyahu e Gallant, eseguirà.

🔺ANCHE IL GOVERNO FRANCESE SEGUE LA NORVEGIA

La Francia ha sostenuto la decisione della Corte penale internazionale di richiedere un mandato di arresto per Netanyahu.

“La Francia sostiene la Corte penale internazionale, la sua indipendenza e la lotta contro l’impunità in ogni situazione”, ha affermato il dipartimento in una nota.

Il Ministero ha inoltre ricordato che la Francia ha condannato gli attacchi di Hamas del 7 ottobre 2023.

Fonte: QTV

Total Views: 125Daily Views: 1