SALVA QUESTO ARTICOLO, SI AGGIORNERA’ DI VOLTA IN VOLTA

lo capisci dalle date

ore 18.00 13/11/2023

PERCEZIONI DIVERSE DELLA REALTA’

Dal Segretario Generale Harry TsT Tallarita

Carissimi amici TOSCANI, come per la Romagna, ci rendiamo conto anche  qui possono esserci percezioni della realtà differenti in merito al supporto e sostegno della popolazione. Quali Osservatori permanenti dei Diritti Umani impegnati in tutto il mondo e quindi in contatto stretto con voi che siete la Popolazione, non possiamo restare indifferenti alle richieste, pertanto restiamo attivi con il nostro sostegno concreto e la nostra rete per continuare a darvi supporto congiunto ai gruppi dei volontari spontanei della Emilia Romagna sorella di sventura di questo 2023, della Campania, Toscana, Marche e Puglia sia con forza lavoro che con viveri e beni di prima necessità che subito si sono resi disponibili nel coordinarci al meglio.

Ricordiamo ad ognuno di voi che siete i disponenti di un bene prezioso, il vostro territorio ed è un vostro Diritto fondamentale proteggerlo e tutelarlo. Siamo convinti che le Istituzioni locali si siano rese conto di come, in caso di calamità la Popolazione, l’Essere Umano abbia una grande capacità reattiva e non esiti a tendere la mano al prossimo. Lo abbiamo visto in Romagna, lo abbiamo visto in Toscana, lo abbiamo sempre visto in altre realtà e questo per noi è una grande linfa vitale che ci permette di proseguire, andare avanti. I nostri osservatori dei Diritti Umani sono sempre presenti a sostegno della popolazione perchè sappiamo che è la base che conta come sappiamo che un lavoro realmente coordinato con Enti ed Istituzioni in modo genuino, possa creare risultati tempestivi che possono alleviare sofferenze ed evitare inutili perdite umane.

I mezzi di comunicazione avanzati ci sono stati di notevole supporto e quindi non possiamo che ringraziare SOS Emilia ed i vari gruppi come quello Cesenate, Forlinese, di Riccione e Rimini che hanno passato subito il loro know how alla popolazione toscana, SOS Toscana ed il suo gruppo per il grande lavoro che stano svolgendo e tutti voi volontari che anche se non dovuto o ordinato da nessuno, siete stati pronti a tendere la mano e che siete ancora impegnati ad aiutare i vostri vicini di casa

Tutti insieme siamo riusciti a coordinarci con diverse centinaia di volontari spontanei, grazie a tutti voi siamo riusciti a dare supporto con viveri e beni di prima necessità facendo arrivare nelle zone colpite 10 camion di viveri ed attrezzature a supporto della VAB e della popolazione locale ed altri sono pronti per arrivare a destinazione, abbiamo raccolto fondi economici per sostentare le attività della VAB Toscana che ha dispiegato con più forza, tutti i suoi mezzi nell’emergenza e questo deve fare onore a tutti coloro che si sono e che si stanno impegnando.

Non possiamo quindi tirarci indietro ora o far finta che sia tutto finito, perché chi ha perso tutto, casa, lavoro, anche se oggi le vede sgombrate da fango e detriti, domani dovrà ricostruire, oggi dovrà mangiare, riprendere il proprio lavoro, tornare alla sua dignità e questo non può essere un processo che si ferma al semplice sgombro della viabilità o degli scantinati ma è un processo lungo che deve per forza impegnare tutti noi e le Istituzioni Locali che dovranno, con i contributi dei cittadini, provvedere sicuramente e prontamente a questo delicato processo di ristrutturazione, perchè nel frattempo molte famiglie di imprenditori ed operai, non avranno soldi per mangiare. Abbiamo fiducia che questo sia prontamente fatto ed osserveremo con attenzione i lavori. Ringraziamo quindi anche le Istituzioni locali che siamo sicuri manterranno la soglia d’attenzione alta e proseguano con il loro lavoro assieme alla Protezione Civile.

Grazie a tutti da parte nostra che ci avete dato la possibilità di renderci utili.

a nome di tutta la CNU


ore 13.50 10/11/2023

Proseguono i lavori dei volontari locali e degli amici di CNU arrivati anche da altre regioni in soccorso alla popolazione Toscana ed è iniziata la distribuzione dei viveri in loco. Qui sotto pubblichiamo tutti i punti di raccolta locali attivati e di distribuzione viveri e pasti caldi. Seguendo nell’articolo trovate anche altre informazioni.

CLICCA QUI PER LA LISTA DEI PUNTI AGGIORNATA IN-LIVE

ore 18.00 – 06/11/2023

attualmente:

  • Arrivati altri volontari nella zona Vallata Pratese, nello specifico località La Briglia in appoggio alla “SOLA” V.A.B. di Prato.
  • Continua la macchina operativa per la raccolta viveri e vestiari per l’inverno

Dopo l’emergenza in Emilia Romagna che ci ha visti impegnati con diversi camion di viveri, chiediamo nuovamente sostegno per la popolazione di questa penisola, questa volta per la Provincia di Prato, luogo ove ha sede anche il Segretariato della nostra Confederazione. Ci coordineremo con VAB TOSCANA

Attualmente le nostre priorità sono le seguenti – aggiornato al 06/11/2023 ore 18.00:

  1. Supporto risorse umane per la gestione Logistica e di Assistenza con la VAB di Prato che precedentemente si era resa disponibile con i propri mezzi in cooperazione con la CNU per la Romagna. Chiunque fosse disponibile a recarsi in zona, è pregato di contattare il nostro referente di Crisi:
    1. Luca Alessi +39 3472462788 e di entrare nel gruppo Telegram per il coordinamento: ENTRA QUI
  2. Raccolta di viveri e vestiario. Preferibilmente:
    1. in scatola, liofilizzati, a lunga conservazione.
    2. assorbenti per bambini ed anziani
    3. Indumenti per l’inverno in buono stato, divisi per tipo in scatoloni,
    4. detergenti e disinfettanti.
    5. per informazioni sulla raccolta viveri scrive WhatsApp al 3473824864.
    6. Per chi non avesse tempo di portare viveri, può fare un versamento alla Confederazione CNU mettendo come causale: Alluvione toscana 2023 – Iban: IE22SUMU99036510437430 (IE sta per Irlanda- BIC: SUMUIE22XXX – Istituto: SumUp Limited )
  3. Raccolta fondi economici per sostenere la VAB TOSCANA di Prato
    1. V. A. B. Prato
      Associazione Vigilanza Antincendi Boschivi
      IBAN: IT15G0867321501000000101502

      1. CAUSALE-al fine di determinare la tracciabilità delle risorse economiche si prega di mettere nella causale: DonazioneAmiciCNU

PUNTI DI RACCOLTA CNU ATTIVATI NELLA PENISOLA E SVIZZERA ITALIANA

Dal Segretario Generale Harry TsT Tallarita

Abbiamo attivato i nostri punti di raccolta dislocati sulla penisola ed in svizzera. Tutti i beni saranno poi convogliati nel punto di raccolta Centrale a Prato e smistati con la VAB Toscana.

PRATO

TORINO

Tribaltattoo corso Roma 51 Moncalieri 10024 Torino

mail: tribaltattoo@tribaltattoo.it tel 3388398005

BIELLA

Ente Extraterritoriale ad alto scopo umanitario:
Panella Nuccio – corso A. De Gasperi,46. – 13900 – Biella (BI)
Mail : entenutrusteepanella@gmail.com
Tel. 3492578448

PORDENONE

Accademia di Naturopatia Anea vicolo San Francesco 1/c riferimento Michela TsT Invillo 3476833922

URBINO

Azienda agricola Wolfsgruber via Montepolo 13, 61029 riferimento Ludwig ludwig@wolf.it 

SVIZZERA (CH)

Via Delta 29 – 6612 Ascona Svizzera Ticino riferimento Alessio Bellardita bellarditaalessio@gmail.com


Punto di Raccordo finale: Via Dei Tintori, 23 Prato cap 59100 c/o Global Intergovernmental Organization CNU / Accademia Anea


  • se vuoi diventare attivo come Human Rights Defender in CNU, clicca qui
  • se vuoi sostenere in nostri Human Rights Defender:
  •  oppure:

Bonifico bancario intestato a: Confederazione CNU –IBAN: IE22SUMU99036510437430

BIC: SUMUIE22XXX – Istituto: SumUp Limited – Ricorda che nella causale dovrai mettere: quota per nome-cognome

Total Views: 3.652Daily Views: 1